Mercoledì, 25 Settembre 2019 07:25

Valle Castellana - Modifica ed integrazione bando Istruttore Amministrativo Tecnico

Il Comune di Valle Castellana comunica la modifica ed integrazione del bando per l'assunzione di 1 (una) unità a tempo pieno (36 ore settimanali) e 3 (tre) unità a tempo parziale (18 ore settimanali) fino al 31.12.2020 di Istruttore Amministrativo Tecnico - Cat C - da assegnare all'Ufficio Sisma del Comune di Valle Castellana (TE) pubblicato precedentemente con rimessione in termini come da precedente estratto già pubblicato in G. U. n. 15 del 22.02.2019.

Per l'ammissione alla presente selezione pubblica è richiesto il possesso dei requisiti di seguito indicati alla data di scadenza per la presentazione delle domande prevista dal presente Avviso; tali requisiti debbono essere posseduti anche al momento dell'assunzione in servizio che avverrà con contratto individuale di lavoro:

  1. essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell'Unione Europea. Ai sensi dell'art. 38 del D.lgs. n. 165/2001, come modificato dall'art. 7 della legge n. 97/2013, possono accedere anche i familiari di cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno e del diritto di soggiorno permanente. Altresì, possono accedere i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero dello status di protezione sussidiaria.

Ai sensi dell'art. 3 del D.P.C.M. 7.02.1994, i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea devono possedere, ai fini dell'accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti requisiti: -godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza e provenienza;

-essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

-avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

  1. età non inferiore ad anni 18;
  2. godimento dei diritti politici;
  3. non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle disposizioni vigenti, la costituzione del rapporto d'impiego con la pubblica amministrazione. Si precisa che, ai sensi dell'art. 58 comma 2 del D. Lgs. 267/2000, la sentenza prevista dall'art. 444 c.p.p. (cosiddetto "patteggiamento") è equiparata a condanna;
  4. non essere stati esclusi dall'elettorato politico attivo e non essere stati destituiti o dispensati da un impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell'art. 127 c. 1 lett.d) del Testo Unico degli Impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. n. 3/1957;
  5. possesso dell'Idoneità psico-fisica all'Impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso. L'amministrazione provvederà a sottoporre a visita medica di controllo i vincitori di concorso, in base alla normativa vigente;
  6. Il possesso dei seguenti tioli di studio: Diploma di geometra o Perito Edile, di durata quinquennale, oppure per chi fosse in possesso di altro diploma, uno dei seguenti diplomi di laurea del vecchio ordinamento: Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria Edile- Architettura, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Politica del Territorio, Urbanistica;

oppure diplomi di laurea magistrale della classe D.M. 270/04 nuovo ordinamento:LM-3 Architettura del Paesaggio, LM-4 Architettura de Ingegneria Edile-Architettura, LM-23 Ingegneria Civile, LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi, LM-35 Ingegneria per l'Ambiente e il territorio, LM-48 Pianificazione Territoriale ed Urbanistica; oppure diplomi di laurea specialistica della classe D.M. 509/99:3/S Architettura del Paesaggio, 4/S Architettura e Ingegneria Edile, 28/S Ingegneria Civile,38/S Ingegneria per l'ambiente e il territorio, 54/S Pianificazione territoriale ed Urbanistica e ambiente; oppure diplomi di laurea triennale di primo livello: L17 Architettura, L07 Ingegneria edile o civile, L21 scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambiente, i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti all'estero saranno ammessi alla selezione purché tali titoli siano stati equiparati ai titoli italiani con le modalità prescritte dalla legge alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande dipartecipazione alla selezione;

  1. conoscenza della lingua inglese, ai sensi dell'art. 37 c. 1 del D. Lgs. 165/2001 e s.m.i.;
  2. conoscenza dei più diffusi programmi informatici per l'automazione d'ufficio, ai sensi dell'art. 37 c. 1 del D. Lgs. 165/2001 e s.m.i.

La domanda di ammissione alla selezione pubblica, redatta in carta libera ed indirizzata al Comune di Valle Castellana dovrà essere presentata nel termine perentorio di 30 giorni dalla pubblicazione dell'estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale - Concorsi, e precisamente entro le ore 12:00 con le seguenti modalità:

  1. direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Valle Castellana, nel termine perentorio di 30 giorni dalla pubblicazione dell'estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale - Concorsi, negli orari di apertura al pubblico;
  2. spedita con raccomandata A.R. a mezzo del servizio postale: le istanze inviate secondo questa modalità dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune nel termine perentorio di 30 giorni dalla pubblicazione dell'estratto del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale - Concorsi, A nulla varranno eventuali ritardi del servizio postale.
  3. inviata con propria posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo PEC del Comune di Valle .Castellana all'indirizzo: postacert@pec.comune.vallecastellana.te.it. Saranno escluse le domande trasmesse da indirizzi PEC appartenenti a soggetti diversi dai candidati.

Faranno fede la data e fora di arrivo al gestore di posta elettronica certificata del Comune di Valle Castellana (ricevuta di avvenuta consegna); questa informazione sarà inviata automaticamente alla casella di PEC del mittente dal gestore di PEC del Comune. Tutti i documenti allegati (compreso il modulo di domanda se allegato) ed inviati tramite PEC devono essere sottoscritti con firma digitale, utilizzando un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell'elenco pubblico dei certificatori tenuto dal CNIPA {previsto dall'art. 29 c. 1 del D. Lgs, n. 82/2005), generato mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall'art. 38 c. 2 del DPR 445/2000 e dall'art. 65 del D. Lgs.n. 82/2005 e s.m.i.

  • documenti così firmati elettronicamente dovranno essere prodotti in formato PDF non modificabile.

Nel caso in cui il candidato non disponga della firma elettronica come sopra definita, la domanda di partecipazione e il curriculum dovranno essere sottoscritti (firma in calce), acquisiti elettronicamente in formato PDF non modificabile etrasmessi come allegati.

Si precisa che verranno accettate solo le domande inviate all'indirizzo di posta elettronica certificata dell'ente, nel rispetto delle modalità sopra precisate, pena l'esclusione.

  • termine è perentorio.

La prova dell’avvenuta ricezione della domanda di partecipazione, entro il termine perentorio prescritto, resta a carico e sotto la responsabilità del candidato, al quale compete scegliere il sistema di trasmissione della stessa, fra quelli previsti.

Eventuali disguidi o scioperi del servizio postale od il mancato ricevimento, anche imputabile a causa fortuita o a forza maggiore, non saranno prese in considerazione.

La domanda medesima deve essere presentata unitamente ad una fotocopia di un documento di identità de! candidato in corso di validità.

L'Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

Nella domanda i candidati dovranno dichiarare, secondo la propria personale responsabilità:

1 )il cognome, nome, luogo e data di nascita;

  • la residenza anagrafica e il domicilio o recapito presso il quale l'Amministrazione comunale dovrà indirizzare tutte le comunicazioni relative al concorso, con indicazione del numero di codice di avviamento postale e del recapito telefonico;
  • il possesso della cittadinanza italiana, oppure di uno Stato appartenente all'Unione Europea, oppure di essere familiare di cittadino degli Stati membri dell'Unione Europea, non avente la cittadinanza di uno Stato membro, ma titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, oppure di essere cittadino di Paesi terzi, titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • il Comune nelle cui liste elettorali risulta iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle liste medesime;
  • di non avere riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina agli impieghi presso la Pubblica Amministrazione, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia e di non avere procedimenti penali pendenti. In caso contrario, in luogo di tale dichiarazione, devono essere specificate tali condanne e devono essere specificamente indicati i carichi pendenti;
  • di non essere stato destituito o dispensato dall'Impiego presso una Pubblica Amministrazione e, altresì, di non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego statale a norma dell'art. 127, lett. d del Testo Unico approvato con DPR 10.01.1957, n, 3, ovvero i motivi per tali provvedimenti;
  • di autorizzare il Comune di Valle Castellana all'utilizzo dei dati personali contenuti nella domanda, per le finalità relative al concorso, nel rispetto del D.Lgs. n.196/2003, nonché del regolamento UE 2016/679 (GDPR);
  • il preciso recapito presso il quale deve essere fatta qualsiasi comunicazione relativa al concorso, se diverso dal luogo di residenza;
  • di possedere l'idoneità psico-fisica airimpiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso;
  • il possesso del seguente titolo di studio: Diploma di geometra o Perito Edile, di durata quinquennale, oppure per chi fosse in possesso di altro diploma, uno dei seguenti diplomi di laurea del vecchio ordinamento: Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria Edile- Architettura, Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio, Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Politica del Territorio, Urbanistica;

oppure diplomi di laurea magistrale della classe D.M. 270/04 nuovo ordinamento: LM-3 Architettura del Paesaggio, LM-4 Architettura de Ingegneria Edile-Architettura, LM-23 Ingegneria Civile, LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi, LM-35 Ingegneria per l'Ambiente e il territorio, LM-48 Pianificazione Territoriale ed Urbanistica; oppure diplomi di laurea specialistica della classe D.M. 509/99: 3/S Architettura del Paesaggio, 4/S Architettura e Ingegneria Edile, 28/S Ingegneria Civile, 38/S Ingegneria per l'ambiente e il territorio, 54/S Pianificazione territoriale ed Urbanistica e ambiente; oppure diplomi di laurea triennale di primo livello: L17 Architettura, L07 Ingegneria edile o civile, L21 scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambiente.

  • conoscenza della lingua inglese, che verrà accertata nel corso della prova orale;
  • conoscenza dei principali programmi informatici per l'automazione d'ufficio, che verrà accertata nel corso della prova orale;
  • gli eventuali titoli che, a norma di legge, diano diritto a preferenze nella graduatoria.

La firma in calce alla domanda non richiede l'autenticazione ai sensi dell'art. 39 del D.P.R. n.445/2000.

La mancata apposizione della sottoscrizione sulla domanda non è sanabile e comporta l'esclusione dalla presente selezione.

Gli appartenenti alle categorie protette di cui alla legge 12.3.1999, n. 68, tranne gli orfani e vedove ed equiparati, devono dichiarare anziché il possesso del requisito di cui alla lettera f) del presente Avviso, di non aver perduto ogni capacità lavorativa e che la natura ed il grado della loro invalidità non è di danno alla salute ed alla incolumità dei compagni di lavoro o alla sicurezza degli impianti. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 20 della Legge 05.02.1992 n. 104, i candidati portatori di handicap nella domanda dovranno fare esplicita richiesta degli ausili necessari, in relazione al proprio handicap, per poter sostenere la prova d'esame, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi per l'espletamento della prova stessa.

In tal caso, prima dell'espletamento delle prove, il candidato dovrà produrre idonea certificazione medica, rilasciata da competente struttura sanitaria, relativa alla necessità di tempi supplementari e di ausili specifici.

Si allegano bando completo e fac-simile del modulo di domanda.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

 


Valle Castellana, Abruzzo.
Italia ,64010

Comuniabruzzesi.it è un portale online di informazioni sulle attività delle amministrazioni comunali abruzzesi finalizzate alla valorizzazione del territorio.

Iscriviti al gruppo

facebook

Scarica gratis la app dei
Comuni abruzzesi

Google Play

Scarica gratis la app dei
Comuni abruzzesi

Google Play