Booking.com

Lunedì, 03 Ottobre 2016 18:29

Crognaleto - Festa della castagna nell`antica Repubblica di Senarica

Crognaleto.

11^ edizione della Festa della Castagna "lu 'Nzite" il 15 e 16 ottobre 2016, un motivo per visitare i territori dell'antica Repubblica di Senarica esistita, sugli impervi monti abruzzesi, dal 1356 al 1797.

Fu la regina di Napoli Giovanna I che concesse, per ringraziarli del coraggio dimostrato nel respingere l'esercito dei Visconti in marcia per invadere il Regno di Napoli, agli abitanti di Senarica e di Poggio Umbricchio di autogovernarsi con una normativa autonoma senza vincoli di vassallaggio se non nei confronti della corona.

In virtù dell'antico diritto longobardo sulla successione della proprietà si considerarono tutti baroni di loro stessi, costituirono la repubblica eleggendo un doge e nominando per conto proprio tutti i funzionari.

Gli abitanti di Senarica, uomini liberi, riuniti in Assemblea Senatoriale o Consiglio dei Notabili, eleggevano il doge che, secondo lo statuto del 1357, doveva essere un galantuomo che non sapesse leggere e scrivere. Il Senato (del quale non esiste più la sede) era composto da 24 membri effettivi di età non inferiore a 50 anni e veniva convocato ordinariamente ogni anno, il 1º gennaio.

Il Cancelliere era il capo dell'esecutivo e assisteva il doge nelle sue funzioni controfirmando i decreti, anche quando amministrava la giustizia. Sui poteri del doge vigilavano, pertanto, il governo e il senato. La repubblica disponeva del diritto, mai utilizzato, di battere moneta. La repubblica disponeva di un piccolo esercito: alcuni soldati costituivano la guardia dogale, con funzioni di protezione anche dei senatori e dei segretari, altri avevano mansioni di guardaboschi e vigilavano sul borgo, enclave del regno di Napoli, e nei confini.

Gli abitanti del villaggio si fregiano tuttora dell'appellativo di baroni concesso da Venezia alla Serenissima sorella Senarica che nel rispetto di un trattato di alleanza inviava, ogni anno, a Venezia due militi e venti ducati.
Per ricordare l'evento il borgo organizza, il 13 agosto, la festa della repubblica: nel 2013 partecipò alla Festa della Castagna un rappresentante del comune di Venezia al fine di ripercorrere l'antico legame intercorso tra le due località.


33 Via San Proto
Senarica, Abruzzo.
Italia ,64043
+39 331 368 1794

Comuniabruzzesi.it è un portale online di informazioni sulle attività delle amministrazioni comunali abruzzesi finalizzate alla valorizzazione del territorio.

Iscriviti al gruppo

facebook

Scarica gratis la app dei
Comuni abruzzesi

Google Play
app store

Scarica gratis la app dei
Comuni abruzzesi

Google Play
app store