Cortino - Bando per istruttore direttivo amministrativo presso il Comune

Pubblicato il 29/10/2020
Pubblicato in: Bandi e Gare
Cortino - Bando per istruttore direttivo amministrativo presso il Comune

In esecuzione della Deliberazione n. 51 del 15/09/2020, è avviata la procedura finalizzata all’assunzione di “N. 1 UNITA’ DI PERSONALE A TEMPO PARZIALE (18 ORE) E INDETERMINATO CON PROFILO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. D, da assegnare all’Area Amministrativa del Comune di CORTINO.
 La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere redatta secondo lo schema allegato al presente avviso, dovrà essere presentata entro il 30esimo giorno successivo alla pubblicazione in G.U., secondo le seguenti modalità:


 consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cortino – Fraz.ne Cunetta -64040 Cortino (TE) entro l’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo. In questo caso, la domanda verrà protocollata con contestuale rilascio di ricevuta al consegnatario;
 invio tramite servizio postale a mezzo raccomandata A/R. In questo caso, sull’esterno della busta dovrà essere riportata la dicitura “concorso pubblico per la copertura di un posto a tempo parziale (18 ore) e indeterminato di Istruttore Direttivo Amministrativo – Categoria D – posizione economica D1 CCNL Comparto Funzioni Locali”. Ai fini dell’osservanza del termine indicato si specifica che il plico raccomandato contenente la domanda dovrà essere spedito entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione a pena di esclusione;
 tramite posta elettronica certificata esclusivamente all'indirizzo pec: protocollo@pec.comunedicortino.gov.it – In questo caso, la casella di posta elettronica certificata utilizzata dal candidato dovrà essere riconducibile al candidato stesso. Nell’oggetto dovrà essere riportata la dicitura “concorso pubblico per la copertura di un posto a tempo parziale (18 ore) e indeterminato di Istruttore Direttivo Amministrativo –
Categoria D – posizione economica D1 CCNL Comparto Funzioni Locali
”. I messaggi inviati all’indirizzo di posta certificata istituzionale sono considerati validamente trasmessi solo se provengono da soggetti che dispongono a loro volta di posta certificata (art. 6 D.Lgs. 82/2005) oppure se la domanda sia firmata digitalmente dall’interessato o, infine, se la domanda sia sottoscritta e corredata di copia del documento di identità in corso di validità.
La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data apposto dall’Ufficio postale accettante oppure della data di accettazione della pec. Non saranno comunque prese in considerazione – e quindi saranno escluse - le domande che, anche se spedite nei termini, non risultino pervenute al Comune entro il decimo giorno successivo alla data di scadenza del concorso.
Le domande pervenute oltre i predetti termini saranno escluse.

In allegato il bando, la determina e il modulo.


 

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

Utilità