Balneazione: protocollo Inail con regole anti-coronavirus

Pubblicato il 13/05/2020
Pubblicato in: News
Balneazione: protocollo Inail con regole anti-coronavirus

Per andare al mare nei 114 Km di spiaggia dei Comuni Abruzzesi, come in tutto il territorio italiano, l'INAIL propone per l’estate 2020  le regole anti-coronavirus.

In sintesi:
Almeno 5 metri di distanza tra le file degli ombrelloni
Almeno 4 metri e mezzo di distanza tra gli ombrelloni della stessa fila
Almeno 2 metri tra le sdraio o i lettini di un ombrellone e le attrezzature dell’ombrellone accanto
Almeno 2 metri di distanza tra lettini o sdraio, quando non sono all’interno dell’area di un ombrellone

La distanza di sicurezza tra le persone, di almeno 1 metro (2 se si pratica attività sportiva), andrà rispettata anche sul bagnasciuga, durante una passeggiata e quando si farà il bagno in mare.
Sarà permesso non rispettare le distanze solo fra soggetti di uno stesso nucleo familiare o conviventi.

Anche in spiaggia, per prevenire la diffusione del covid-19 le linee guida definite dall’Inail e dall’Istituto Superiore di Sanità prescrivono:

  • almeno una volta al giorno pulizia delle varie superfici, degli arredi delle cabine e delle aree comuni;
  • sanificazione frequente delle attrezzature come sedie, sdraio, lettini, pedalò, degli spogliatoi e delle docce;
  • pulizia più volte al giorno dei servizi igienici e disinfezione dopo la chiusura;
  • a disposizione dei clienti nei servizi igienici sapone per le mani, prodotti detergenti e strumenti usa e getta per la pulizia;
  • a disposizione dei clienti negli spazi comuni e in luoghi facilmente accessibili dispenser di gel disifettanti per le mani.

Tutte le Regole nel documento tecnico sulla balneazione dell'INAIL allegato


 

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

Utilità