Coronavirus: ISS raccolta differenziata dei rifiuti di pazienti positivi e in quarantena obbligatoria

Pubblicato il 15/03/2020
Pubblicato in: News
Coronavirus: ISS raccolta differenziata dei rifiuti di pazienti positivi e in quarantena obbligatoria

A seguito del paere prot. AOO-ISS 12/03/2020 0008293 dell'Istituto Superiore della Sanità sulle modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti prodotti nelle abitazioni di pazienti positivi al COVID-19 e in quarantena obbligatoria, si indica di seguito la procedura a tutela della collettività e degli operatori coinvolti nel servizio.

Nelle abitazioni in cui sono presenti sogetti positivi al tampone COVID-19 e in quarantena obbligatoria deve essere interrotta la raccolta differenziata, pertanto:
- tutti i rifiuti domestici, di qualsliasi tipologla, compresi fazzoletti, rotoli di carta, teli monouso,
mascherine e guanti sono considerati indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme;
- per la raccolta devono essere utilizzati almeno due sacchetti, l'uno dentro 1'altro, a seconda della loro
tenuta e resistenza;
- è necessario chiudere adeguatamente i sacchi utilizzando guanti monouso;
- è necessario non schiacciare i sacchi con le mani;
- è necessario evitare l'accesso di animali da compagnia nei locali dove sono presenti i sacchi dei rifiuti;
- è necessario smaltire ìl rifiuto esponendolo negli appositi contenitori in dotazione.

Nel caso ìn cui non sia posslbile il conferimento negli appositi contenitori, sì dovrà istituire un servizio dedlicato di ritiro.

   

 

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

Utilità