Il nuovo anno con lo scontrino elettronico

Pubblicato il 02/01/2020
Pubblicato in: News
Il nuovo anno con lo scontrino elettronico

Dal 1 gennaio 2020 è obbligatorio lo scontrino elettronico esteso a tutti i commercianti, artigiani, alberghi o ristoranti. Il cittadino consumatore finale non dovrà però cambiare le sue abitudini. 

Al momento del pagamento non riceverà più uno scontrino o una ricevuta ma un documento commerciale, privo di valore fiscale ma che darà la garanzia del bene o del servizio acquistato e la possibilità dell'eventuale reso o cambio merce.

A partire da luglio 2020 i possessori dello scontrino elettronico potranno partecipare alla lotteria degli scontrini, introdotta dal governo come misura anti-evasione.

Ai venditori, per l’acquisto del registratore telematico o per l’adattamento del vecchio registratore di cassa, è concesso un contributo sotto forma di credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta, per un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento.

 

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

Utilità