Roseto - Patti Territoriali: un prezzo calmierato per le famiglie meno abbienti

Pubblicato il 23/06/2021
Pubblicato in: News
Roseto - Patti Territoriali: un prezzo calmierato per le famiglie meno abbienti

In data 27/5/2021 sono stati sottoscritti dal Comune unitamente alle associazioni di categoria in rappresentanza della proprietà e degli inquini come Confedilizia, Asppi Confappi, Uppi, Uniat, Sunia e Sicet i patti territoriali finalizzati ad agevolare l’accesso agli immobili a un prezzo calmierato per le famiglie meno abbienti, incoraggiando la disponibilità sul mercato di nuovi appartamenti visto che ai proprietari di immobili , purchè non di lusso, che aderiranno verrà riconosciuto un abbattimento del 50 per cento dell’aliquota Irpef.

I patti, previsti da una legge sulle locazioni a canone concordato, la numero 491 del 1998, spiega l'Assessore ai Servizi Sociali e Pubblica Istruzione avv. D. Di Cesare che ne è stata fautrice, “ nello specifico sono accordi tesi a definire le caratteristiche degli immobili da dare in locazione e i prezzi massimi e minimi al metro quadrato rispetto alla zona in cui è ubicato l’alloggio. In questo modo i prezzi verranno abbattuti di circa  il 20-25 per cento rispetto ai valori di mercato in modo da permettere anche alle famiglie meno abbienti di accedere al mercato”.

Ulteriori informazioni sul sito istituzionale del Comune di Roseto degli Abruzzi.

 

 

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli adempimenti e le scadenze in materia di privacy, amministrazione digitale, trasparenza, anticorruzione, conservazione digitale, iscriviti al canale Actainfo Telegram . 

 

Utilità